Storytelling

 

Il reportage famigliare racconta e documenta le storie che ogni giorno viviamo. Storie che nascono da un incontro tra persone, storie che nascono da gesti, storie che nascono da avvenimenti. Storie.

Se un’immagine vale più di mille parole, allora raccontare la tua storia, la storia della tua famiglia, la storia di una normale giornata della settimana, attraverso le mie immagini è un capitale che non ha prezzo.

Ti chiederai perché ingaggiare un fotografo per scattare quelle fotografie che tu già stai facendo ogni giorno?

La risposta è tanto semplice quanto banale, tu in quelle centinaia o migliaia di foto che hai già scattato non ci sei mai. Ci sarà sempre un assente nelle tue fotografie e non sarà mai un selfie a dare giustizia alla tua storia.
Io per prima mi rendo conto quando torno a casa dei miei genitori, mentre ci raccontiamo vecchi ricordi sfogliando gli album fotografici, che in tutte le immagini manca sempre mio papà. Ovviamente lui era dietro alla macchina fotografica ma il ricordo che riemerge è di una famiglia incompleta.
Sì, ci ha regalato tantissimi ricordi di noi, ma di lui non c’è nulla a testimoniare di com’era, dei suoi sorrisi, dei suoi baffi. È un vuoto incolmabile.

Penso quindi che uno sguardo curioso ed esperto di un osservatore sia in grado di ridare alla famiglia nel suo insieme una visione più completa e vera dei suoi componenti e delle relazioni che si sviluppano e si manifestano ogni giorno.